NotizieFlash

Su RAI 3 Angela De Rosa e Gianluca Melone artisti della nostra associazione presentano i loro lavori con la pasta.

Eventi Agorà

Documentazione PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Venerdì 24 Luglio 2009 12:52

Attività dell’Associazione sulla problematica Impianto CDR
(Combustibile Da Rifiuti) e impatto ambientale

1) Breve descrizione del trattamento dei rifiuti in un impianto CDR

2) Sabato 23 settembre 2000, il Comitato Civico-Associazione Agorà incontra l’Ass.re Campochiaro per avere la conferma che il cantiere edile aperto in località Spartimento
(S. Maria C.V.) servirà per la costruzione dell’impiano CDR.
Il resoconto
della riunione inviato al sindaco Dott. Vincenzo Iodice e  all’ass.re Giovanni Campochiaro

3) Da “Il Mattino” del 27 settembre 2000:

3a) “Inceneritore, l’associazione Agorà accusa il Comune: “Troppi silenzi”;

3b) Replica del Sindaco Iodice: “L’impianto combustibili? Il piano è della Regione

4) Da “Il Mattino” del 30 settembre 2000: Nuove antenne sulla città? Il Sindaco: solo allarmismo. Nell’articolo il Sindaco coglie il pretesto per accusare di superficialità i volontari dell’Associazione sulla problematica CDR.

5)  Da “Il Corriere di Caserta” del 2 ottobre 2000: 

5a) Iodice: CDR? Una polemica nata per interessi privati”;

5b) “Il Sindaco duro col Comitato Civico: la levata di scudi solo da parte di chi si sente danneggiato dagli espropri

6) Da “Il Corriere di Caserta” del 12 e 18 ottobre 2000: 

6a) Combustibili dai rifiuti, impatto zero” (12 ottobre 2000)
6b) “Iodice: col monitoraggio di impianto e territorio il Rione in una botte di ferro”; “Coro di no al Ce2, Maglione replica: il consorzio non deve niente al Comune”
(18 ottobre 2000)

 

7) Relazione presentata dal prof.  Vincenzo De Felice, quale rappresentante del Comitato Civico e dell’Associazione Agorà al Convegno-dibattito-tavola rotonda, presso i locali del centro civico, organizzato in collaborazione con Lega Ambiente - Sabato 14 Ottobre 2000. All’incontro parteciparono il prof. Facchi e l’ing. Pisapia responsabili del Commissariato di Governo per l’emergenza rifiuti in Campania.

8) Articoli pubblicati sul bolletino dell’Associazione “Il Nuovo Millennio” a diffusione locale e gratuita: dicembre 2000

9) Richiesta di interventi urgenti e necessari da realizzare prime dell’avvio dell’impianto

10) Consiglio comunale aperto del 16.10.2000 con la partecipazione del sub-commissario prof. Vanoli intervento dell’Associazione Agorà

11) N.2 Verbali  della Commissione CDR con delibera di giunta comunale N. 467 del 13/11/2000 (dicembre 2000; gennaio 2001) presieduta dall’Ass.re Giovanni Campochiaro.
Il  prof. Vincenzo De Felice faceva parte della commissione quale rappresentante dell’Associazione Agorà.

12) Da  “Il Corriere di Caserta”:

12a) CDR,Campochiaro: la commissione”ingrana (23 gennaio 2001)

12b) CDR, la concessione edilizia non serve (26 gennaio 2001)

12c) CDR, S. Andrea non compra a scatola chiusa (24 settembre 2001)

12d) … la struttura è già funzionante? (2 ottobre 2001)

12e) “Iodice: rifiuti da Napoli? No, grazie (10 febbraio 2001)

12f) “Una pioggia di volantini nel Rione S. Andrea…” (12 febbraio 2001)

12g)
Il Giornale di Caserta: CDR, l’Agorà scrive a Montecuollo

13) Articoli pubblicati sul bolletino dell’Associazione “Il Nuovo Millennio” a diffusione locale e gratuita:

13a) Il Nuovo Millennio gennaio 2001;

13b) Il Nuovo Millennio ottobre 2001;  

14) Raccolta firme per il monitoraggio ambientale

 

14a) Il Corriere di Caserta:Iodice,riconquistati la fiducia del Rione.

14bis) Lettera trasmissione firme raccolte

15) Protocollo d’intesa firmato dal Commissario delegato – Presidente della Giunta Regionale Campania ed il Sindaco del Comune di S. Maria C. V. (8/2/2001)

16) Articoli pubblicati sul bolletino dell’Associazione “Il Nuovo Millennio” a diffusione locale e gratuita:

16a) Il Nuovo Millennio, febbraio 2001;

16b) Il Nuovo Millennio, supplemento al numero di giugno 2001.

17) Volantino di protesta

18) Azioni intraprese dopo la firma del “Protocollo di intesa”:

18a) febbraio 2001 – lettera di Dimissione dalla Commissione del Prof. DE FELICE componente  della Commissione CDR quale rappresentante dell’Associazione AGORA’ – Comitato Civico S.Andrea;

18b) Documento-volantino;

18c) Lettera inviata al Sen. Novi;

19) Ordinanza commissariale n.053 del 5 febbraio 2002 con la quale si nomina il Gruppo Tecnico  per la definizione delle modalità di controllo degli effetti derivanti dalle attività dell’impianto di produzione del CDR.

 

20) Indicazioni tecniche da rispettare per la realizzazione delle reti di monitorggio.

21) Ultima bozza del Documento finale approvato con ordinanza n.274 del 5 agosto 2002 (BURC N.40 del 26 agosto 2002):

21a) Parte I; 21b) Parte II.

21c) Il Giornale di Caserta: CDR una relazione che scotta

22) Edizione speciale del Bollettino “Il nuovo Millennio” settembre 2002: “L’impianto per la produzone di CDR… dopo quasi un anno dall’entrata in funzione”

23) Dimissioni dal Gruppo Tecnico del Prof. V. De Felice: Lettera inviata al Sindaco 16/04/2003

24) CDR e problematiche ambientali 17 novembre 2005. Lettera inviata al Direttore del Dipartimento della Protezione Civile (Presidenza del Consiglio dei Ministri)e per conoscenza al: Presidente della Provincia di Caserta, al Sindaco di S. Maria C.V., alla Direzione Provinciale ARPAC.

25) VERBALE DI RIUNIONE  del giorno 21 novembre 2005  presso l’Ufficio del Commissario di Governo (Prefetto dott. C. Catenacci) riguardante le problematiche che hanno interessato l’impianto di CdR di S. Maria C.V..

26) Lettera di protesta dopo la riunione del precedente punto 21).

27) Risultati monitoraggio ARPAC:

27a) Relazione preparata per contestare il modo in cui si conduce il “monitoraggio ambientale;

27b) Allegato alla relazione.

28) Da  “Il Corriere di Caserta”:

         28a) CDR, De Felice: bisogna rispettre gli accordi ( 15 gennaio 2006)

         28b) I dati della Centralina sotto la lente dell’Agorà (18 febbraio 2006)

28c) Centraline mobili, il professore De Felice punta l’indice contro l’ARPAC: non sono utili” (20 marzo 2006)

28d) De Felice furioso sulle “quote ristoro (25 maggio 2006)

29) Lettera inviata al Sindaco, al Presidente della Provincia e ai giornali locali (novembre 2007).

30) Riflessione inviata alla stampa locale.

Ultimo aggiornamento Venerdì 24 Luglio 2009 13:19